Fatti a mano non è altro che una valigia che mi porto dietro dal 2012, non solo come contenitore di tutto ciò che è materiale, ma come custodia di tutto ciò che per me ha un valore speciale, le mie passioni, le mie esperienze, il mio “saper fare”, i miei studi, le mie sconfitte, gli affetti personali, la soddisfazione per ogni cosa che faccio, l’originalità e l’unicità.

Fatti a mano è anche un bagaglio pieno di…

Tessuti di tutti i tipi che diventano shopper, zaini, pochette, grandi o piccole, comode leggere per contenere i bi-sogni di ognuno.

Bottoni recuperati che diventano collane preziose.

Scarti di tessuti che diventano spille per adornare giacche, o giochi per bimbi fantasiosi.

Camicie maschili che diventano femminili e Jeans strappati che diventano tappeti sfrangiati.

Vecchi libri che diventano bouquet che durano per sempre, così come i più bei ricordi!

Tessuti naturali che diventano capi di abbigliamento avvolgenti come un abbraccio.

Fatti a mano non è solo un inventario di cose, ma è molto di più.

È anche un viaggio, una scoperta, tutti possono esplorare l’interno della valigia, alla ricerca di una traccia della propria identità, come in uno specchio in cui ci si riconosce!

Raccoglie le aspettative, i diversi modi di osservare il mondo, e svelare la personalità di chi incontra.

È inoltre una valigia esigente; vuole essere per tutti!!

Per tutti quelli che amano le cose fatte con il cuore e con le mani; che amano le cose uniche e funzionali, studiate nei minimi dettagli, per soddisfare ogni desiderio!

È soprattutto per chi ama i “difetti”, di un lavoro che non è industriale!

borse

abbigliamento

accessori/riuso